Ossidatori termici

Introduzione

Avendo installato oltre 350 ossidatori termici in tutto il mondo, Babcock Wanson può vantare una competenza ineguagliata nella tecnologia dell’ossidazione termica.

Tutto è realizzato in azienda, dalle analisi preliminari alla messa in funzione finale, fornendo la soluzione economicamente più conveniente per i nostri clienti. Un’attenta verifica del processo nella fase di indagine e progettazione ci permette di fornire soluzioni completamente ottimizzate, garantendo i più bassi costi di esercizio a lungo termine. I nostri tecnici mirano a ottenere le massime efficienze termiche degli ossidatori recuperativi e il funzionamento autotermico degli ossidatori rigenerativi.

Vantaggi degli ossidatori termici

L’effluente gassoso proveniente da vari processi industriali può contenere alti livelli di COV (Composti Organici Volatili) o odori che, per fini di conformità alle norme vigenti, devono essere trattati prima dello scarico nell’atmosfera. La soluzione più efficace e ampiamente utilizzata per il trattamento di COV e odori è l’ossidazione termica. I gas inquinanti sono riscaldati ad alta temperatura in una camera di combustione alla presenza di aria e sono completamente ossidati prima di essere scaricati come gas innocui.

Gli ossidatori termici sono progettati e fabbricati per recuperare l’energia termica esternamente (ossidatori recuperativi) o internamente (ossidatori rigenerativi). La scelta del tipo di ossidatore più appropriato solitamente dipende dalla composizione e dal volume di emissione dell’aria inquinata e dalla concentrazione di COV. I moderni ossidatori possono anche incorporare tecniche di concentrazione dell’adsorbimento, che possono portare anche i volumi d’aria più grandi con bassissimi carichi di solvente alla portata di un funzionamento economico.

Visualizzazione di tutti i 4 risultati